Auf dem Körper geschrieben || Scritto sul corpo

Ho sempre avuto un rapporto molto stretto con le parole, quasi morboso.
Da bambina non mi piaceva scrivere solo pensierini, io volevo le storie... e ho iniziato a scriverne sin da piccola, gettando luci nuove su momenti e vicende che non avevano un finale in grado di soddisfarmi. L'ho fatto un po' per necessità (insomma...'sti tre porcellini un macellaio non l'hanno mai incontrato..!?) un po' per passione e ancora oggi mi piace registrare emozioni e momenti con l'aiuto delle parole. Ho recentemente scoperto, peraltro, che l'atto di scrivere a mano mi rilassa...
Le parole curano.. chiunque dice il contrario mente sapendo di mentire..credetemi.
Qualche tempo fa, grazie a Katia di Donne che Emigrano all'Estero, sono venuta a conoscenza di questa pagina che pubblica storie brevi dopo averle lette e giudicate pubblicabili.
Qui di seguito, insomma, i miei inguazzi letterari... perché se è vero - e sacrosanto! - che la letteratura cura, è altrettanto vero che permette agli altri di vedere il mondo coi nostri occhi...che ne dite di darci un'occhiata?

Vita con D
Vita con D, il difficile momento della crescita tra paure, incertezze e quella compagna silenziosa e sempre presente che ci fa vacillare e avere paura del mondo.. leggi QUI

Vuoto a perdere
"Voglio che tu sappia che sei amata follemente", una dichiarazione d'amore che arriva troppo tardi e che costringe a fare i conti con l'assenza, con il vuoto che la persona amata lascia andando via per sempre.. leggi QUI

Ginjinha
Un liquore, Ginjinha, tipico del Portogallo, risveglia ricordi dolorosi. Ad ogni sorso si riassapora l'amaro di un abbandono lontano nel tempo leggi QUI

Certe volte

Commenti

Post più popolari